torta salata ricotta e spinaci
Ricette del Weekend Secondi piatti Snack

Torta salata ricotta e spinaci

Questa ricetta è ottima anche in fase di controllo del peso. La torta salata ricotta e spinaci se mangiata con un certo metodo può essere abbinata a regimi di dieta o gestione alimentare. Vediamo gli ingredienti per prepararla:

  • 600 g spinaci
  • 350 g ricotta
  • 1 uovo
  • 2 spicchi d’aglio
  • 100 g parmigiano grattugiato
  • sale
  • pepe
  • olio

Iniziamo col ripulire gli spinaci, eliminando le foglie più brutte e sciacquando la verdura sotto l’acqua corrente. Lessiamoli in acqua bollente per almeno 10 minuti, in modo da ammorbidirli un po’.

Una volta scolati e strizzati per bene, andiamo a continuare la cottura in padella con un filo d’olio e due spicchi d’aglio. Saliamo e pepiamo a nostro gusto. Lasciamo cuocere per altri qo mintui, guardando sempre e controllando il livello di cottura.

Lasciamo freddare la verdura. Eliminiamo i due spicchi di aglio.

Scoliamo molto bene gli spinaci in modo da eliminare tutta l’acqua residua, e mettiamoli in una ciotola capiente. Mescoliamo insieme alla ricotta, il formaggio, un altro pizzico di sale e pepe, ed infine l’uovo.

Facciamo un composto omogeneo e ben amalgamato.

Adagiamo una sfoglia su una pirofila ricoperta da carta forno. Al suo interno spalmiamo tutto il composto. Adesso sistemiamo i bordi in modo che formino una crosticina uniforme sull’estremita della torta.

In forno per 20 minuti a 180° circa.

La torta salata ricotta e spinaci è pronta! Enjoy!

Caratteristiche e allenamento: (Torta salata ricotta e spinaci)

Possiamo parlare della ricotta tranquillamente come un latticino magro. Dando uno sguardo ai valori medi nutrizionali, vediamo che le proteine presentano una percentuale tra il 7 e il 9%, i grassi tra il 10 e il 12%, mentre le calorie sono tra le 135 e le 165 per etto.

La presenza di vitamine e sali minerali la rendono un alimento dal buon potere antiossidante e prezioso alleato della salute di ossa e denti. Purché non si ecceda nel consumo: la ricotta è ricca di sodio, il cui apporto quotidiano non deve essere superiore ai 2 grammi.

Gli spinaci sono ricchi di antiossidanti in quanto contengono flavonoidi e carotenoidi (come il beta carotene), capaci di contrastare l’azione dei radicali liberi, di rallentare l’invecchiamento, di proteggere pelle, occhi e sistema cardiovascolare.

Non è un piatto adatto a chi soffre di diabete perché la presenza di carboidrati nella pasta sfoglia potrebbe innalzare la nostra glicemia, ma con il giusto allenamento, è una pietanza che può essere consumata anche in situazione di controllo del peso o dieta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *